Il bubbo cine

Ohne dich ist alles doof


Lascia un commento

L’ombrellaio donne, è arrivato l’ombrellaio

Quando avrò finito di ridere, magari ci faccio un post più corposo.
Per ora non riesco a smettere di ridere però!
Bodymax Marks & Spencer.

Update:
Ok, forse ho smesso di sghignazzare e non vedo l’ora di trovarmi davanti un ragazzo che sia inguainato dentro uno di questi corsetti da uomo (giuro, c’è chi l’ha chiamato così, dico io, il corsetto è una delle cose più femminili e più ottocentesche ever) e tenti invano di dimenarsi cercando di respirare o di grattarsi, senza riuscirci. A mio modesto parere quest’aggeggio è inutile per due motivi:

  1. Quando finirete a letto con una ragazza, il momento in cui cercherete di dimenarvi per togliervi suddetta guaina facendo finta che sia una normalissima maglietta della salute, ma rimanendoci irrimediabilmente incastrati dentro, sarà di un imbarazzo raggelante e la serata finirà sicuramente lì, perché alla ragazza verrà un fortissimo mal di testa.
  2. Dopo i 30 tutti i ragazzi hanno la pancia. Noi lo sappiamo tutte. Fine. E’ la natura, vi ha fatto così, e basta.

Che poi, tutto sommato, un po’ di pancetta è pure rassicurante.


2 commenti

Happy birthday toast you..

Dove vanno a finire i soldi che paghiamo per il canone rai?
Ma che domande, servono per finanziare gli importantissimi servizi del tg1. Perché, per chi non lo sapesse, ieri il tostapane ha compiuto 100 anni, ed è stato celebrato da un servizio del tg1 con tanto di corrispondente estero.

Bei ‘mi soldi, mi verrebbe da dire..

Happy B-day toast!


Lascia un commento

Scherziamo ci su, ma mica tanto

Questo giochino non ha niente a che vedere con le figate postate da Inkiostro, però è molto rappresentativo del periodo di crisi che stiamo vivendo.
Praticamente tu sei l’ A.d di un’azienda in bancarotta e per ottenere prestiti dai banchieri per risollevare le sorti della compagnia devi licenziare più persone possibile.
Per farlo bisogna metterne tre uguali in fila, che vanno subito ad affollare i locali dell’ufficio di collocamento (proprio nella parte bassa e infima dello schermo).

Le particolarità sono due:
1- Ogni volta che si clicca su un dipendente appare una didascalia con al loro storia tipo “Maria 24 anni si sta per sposare, nel tempo libero fa la cameriera. Ha perso i genitori..” e cose del genere. Ognuno di noi ha una storia, e sappiamo benissimo che i nostri capi la ignorano.
2- Banchieri e finanzieri non possono essere licenziati. Loro, che ci stanno facendo toccare il fondo, loro non perdono mai il loro posto di lavoro. Ma va???

Il giochino magari è una cagata, ma non è molto diverso dalla realtà.

lay-off: PLAY


1 Commento

Beat box bench

Chissà cos’avrebbero fatto i ragazzi del video di Baby Beat Box di Stylophonic se avessero avuto questa:

DI sicuro non si sarebbero chiusi nel garage a ballare sopra il cartone.
La Boom bench, una panchina che trasmette la musica dei cellulari e di vari lettori tramite bluetooth e la diffonde a 95 dB (?).
Dal genio di Michael Schoiner di NL Architects.

Qui in fase di montaggio:


2 commenti

Che ore sono, cara?

Quest’orologio è magnifico.

christiaan_postma-clock_serie

Il creatore è Christiaan Postma, artista olandese trasferito in Svezia che ” crea nuove forme e nuove idee esplorando il contrasto tra i vari campi del design”.
Quest’orologio qui è fatto con le lancette di altri 150 orologi, che coordinate fra loro, scrivono l’ora in lettere, scomponendo poi la parola a poco a poco mentre compongono la parola relativa all’ora successiva.

Vi prego, andate sull’animazione, cliccate sul numero tre!


4 commenti

L’angolo Dark

Chi non ha sognato almeno una volta di avere un salone gigantesco con il classico divano Bocca di Gufram?
Bene, quello era il divano ideato nel 1971 in onore di Salvador Dalì, da parte dello Studio 65.
Ma Gufram, come tutte le aziende di design che si rispettino è andata sempre più avanti, al passo coi tempi creando sedute non sempre comode, ma di sicuro innovative.
Ecco quindi che nel 2008 l’azienda ci presenta “dark lady” e “pink lady” i due nuovi divani di design per arredare il vostro loft, essere à la page e suscitare l’invidia delle vostre amiche discotecare, piene di piercing:

dark lady

dark lady

pink lady

pink lady


4 commenti

Il mio nuovo LCD

Ieri è passato Babbo Natale, un po’ fuori stagione, (ma il mio Babbo Natale è un po’ lento perché non è proprio in perfetta forma fisica quindi prima che consegni tutti i doni ci mette qualche mese) e mi ha portato un nuovo televisore, probabilmente mosso a compassione dopo avermi visto per dei mesi guardare sconsolata il mio tubo catodico da 15″ che non risponde quasi più ai comandi ma soprattutto decide da solo il livello di volume.
Non era poi così importante, ho detto io, dato che la televisione non la guardo praticamente più per via del livello infimo che ha raggiunto, però il mio Babbo Natale è già proiettato nel futuro e ha detto che il regalo me l’ha fatto perché sa che un giorno avrò Sky.
Quindi, grazie Babbo Natale, io so che sei lento nelle consegne, quindi non ti preoccupare, io ti aspetto sempre anche se passi con 5 mesi di ritardo, perché io ci credo a te e ho anche fatto allargare il camino, così ci passi più comodamente..

Sharp, 20″ S5GE, grigio:

Le mie piantine di Eugea crescono rigogliose, e stanno diventando amiche con la piantina di Nasturzi. Appena faranno i fiori avrete delle foto (sperando che ci siano anche dei simpatici insettini).