Il bubbo cine

Ohne dich ist alles doof

Zelig, uno sfacelo

1 Commento

Lunedì non avevo niente da fare, nessun film da guardare, dato che emule ha smesso di funzionare e i torrent sono praticamente inesistenti (a proposito, qualcuno ne sa qualcosa??), accendo la tele e vedo che c’è Zelig.
Bene, penso, almeno mi faccio quattro risate.

Dopo la prima ora dovevo ancora iniziare a sorridere.

Ho notato un gigantesco calo di qualità, a parte Bisio, ottimo one man show, Mazzocca e Brignano, che hanno anni di studio e di teatro alle spalle, e si vede, che sono lontani anni luce dagli altri, e i soliti Cevoli e Migone, gli altri mi sono sembrati nient’aòtro che dei clown. Sono lì a fare degli sketch, mascherati, e fanno sempre le solite cose, ogni puntata. Ora, la prima volta ridi, la seconda sorridi, la terza cambi canale.

E questo è un peccato, perché Zelig era la culla dei comici talentuosi, c’era da ridere, da imparare e da pensare, ora invece mi sembra veramente la brutta copia di un circo.
Questo succede perché i programmi mediaset in prima serata devono essere mediocri per piacere a gente mediocre?
Siamo quindi un popolo mediocre?
Non credo. Ma intanto cerco far funzionare emule..

Annunci

One thought on “Zelig, uno sfacelo

  1. Secondo me è un problema di “serialità”. Troppe puntate ravvicinate per una cosa che è costruita di sketch non è salutare. I telefilm americani sono belli perchè possono girare attorno ad una trama, perciò in una puntata magari ci sta un momento morto, ma Zelig deve -in teoria- farti pisciare addosso dal ridere, e giocare ai comici ogni settimana non è facile, anzi.
    Secondo me lo facessero due volte al mese sarebbe molto meglio, tirare fuori una battuta o un quadretto divertente non è facile per nulla, specie considerando le assurde limitazioni di linguaggio, gestualità e argomenti che impone un orario di prima serata infrasettimanale su mediaset.
    Fosse alle 23 su Comedy Central o whatever nessuno direbbe nulla se si mettessero a scherzare su: morti, berlusconi, tumori, negri, ebrei, pollo fritto e cocomero, mafiosi, sesso e merda. Epperò non è così, dunque si, è uno schifo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...