Il bubbo cine

Ohne dich ist alles doof

L’arte del cioccolato

3 commenti

Si sa che oltre al noiosissimo (per i miei amici) tè, l’altra mia passione è il cioccolato.
Non Lindt, quello è per profani, non i baci Perugina, e per carità non i Ferrero Rocher. Mio fratello mi ha portato un sacco di cioccolata da Bruxelles e lì la sanno fare, non c’è che dire, ma quella che per me non batte nessuno è quella di Slitti, un cioccolataio che sta in provincia di Pistoia.
Me l’ha fatto conoscere mio babbo che non so come ci è arrivato, ma io ormai sono praticamente Slitti-dipendente..Questo qui è il sito, e ci sono tutte le immagini di tutte le cose buone che fanno.
In pratica il signor Slitti ha delle piantagioni in Brasile, se le fa coltivare e se le lavora nel suo bello studiolo a Monsummano Terme.
Sinceramente, non so nemmeno scegliere qual’è la cosa più buona che fanno, le tavolette di cacapo puro, la crema di nocciole con pezzettini di nocciole, i tartufi al cognac, il cacao da fare in tazza..e tanta altra roba così..
Sinceramente, è il cacao più buono che io abbia assagigato in vita mia, roba da perdere la testa e dare dipendenza, e se viene un brufolo in più, chissene frega.
Se passate dalle parti di Pistoia fate una piccola deviazione perché ne vale la pena.

per la serie affaracci miei: si può pagare 8 euro per delle fototessera in cui alla fine si viene fuori gialli?

Annunci

3 thoughts on “L’arte del cioccolato

  1. > ha delle piantagioni in Brasile, se le fa coltivare e se le lavora nel suo bello studio a Monsummano Terme

    lo studio cos’è uno scantinato pieno di topi?
    Ecco perché sei diventata gialla!

    Torno serio, le piantagioni in Brasile le voglio anch’io ma non di cacao
    Eh meu amigo Charlie Brown

  2. Mannò sono venuta gialla perché c’erano le luci sbagliate dal fotografo..e tutto per rinnovare la carta d’identità!
    Lenz, sarai il nostro “imprenditore” di classe..già ti vedo gestire i tuoi affari in camicia hawaiana, pantaloni bianchi, donne in costume, ottimi sigari a bordo piscina..
    un po’ alla Miami Vice..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...