Il bubbo cine

Ohne dich ist alles doof

Filippo Timi

1 Commento

Due venerdì fa ho visto Filippo Timi, attore perugino, per la seconda volta alle Invasioni Barbariche, e per la seconda volta mi sono innamorata di lui.
Si si proprio innamorata. Non che sia bello subito, si nasconde dietro la barba da orco e ha gli occhi sempre rossi perché ha un problema per cui non vede molto bene, se ho capito dovrebbe vedere solo ombre o poco più.
Ecco a me è proprio questo che mi piace. Balbetta, ci vede poco, suda da matti quando la Bignardi lo intervista amichevolmente, eppure sa ridere di queste sue sfighe, e quando è in teatro si trasforma, diventa un animale da palcoscenico, non sbaglia una battuta, non un intopppo, niente.
L’anno scorso ha raccontato che da piccolo era preso in giro da tutti gli amici e poi si è reso conto che quando recitava riusciva ad essere un bambino “normale” come gli altri.
Per me lui è un mago, mi ha tenuto incollata al televisore sperando che l’intervista durasse almeno mezz’ora in più, è uno di quelli che si ascolterebbero per ore anche perché secondo me ha da dire e insegnare davvero tanto. Avere un problema e trovare da soli un soluzione e farne un lavoro svolto in maniera esemplare (ha vinto il premio Ubu come miglior attore under 30) è una grandissima prova di coraggio, soprattutto fa da esempio per chi si butta giù al primo ostacolo che la vita gli pone e sta tutto il tempo a piangersi addosso.
Oltre ad aver fatto chili di teatro, ha recitato in “Saturno contro” e ha scritto due libri, “Tuttalpiù muoio” e l’ultimo che sta presentando in questi giorni “E lasciamole cadere queste stelle“. Da quello che ne o sono in questo libro ci sono racconti scritti dal punto di vista di varie donne, e a detta della Bignardi sembrano realmente scritti da donne, e tendo a fidarmi di persone che leggono molto più di me!
Sono sincera, non ho letto nessuno dei due libri, ma sabato mi fiondo in libreria a comprarne almeno uno, sono davvero curiosissima di sapere come scrive, se lo fa come recita, mi innamorerò una terza volta.
Tra l’altro sabato alle 18.00 sarà proprio qui a Bologna in via Goito (dovrebbe esserci una piccola libreria o una grande?chi lo sa, tanto la via non è lunga), per presentare il libro, io credo proprio di esserci, anche se sarò da sola, sono davvero incuriosita.
Qui c’è li sito.
Qui il myspace.
Qui c’è un filmatino, così tanto per gradire, con tutta la mia ammirazione.

Annunci

One thought on “Filippo Timi

  1. Brava! Sei proprio brava!
    Vai a vedere timi… Timitibì… ZUT!
    : P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...