Il bubbo cine

Ohne dich ist alles doof

Mascara. O Rimmel (per dirla alla De Gregori)

1 Commento

Questo è un post per femminucce, vi avverto. Però potrebbe essere interessante anche per altri, visto che purtroppo ormai è sempre più frequente andare in giro ed incappare in pseudo-maschi truccati con fondotina, mascara, matita e lucidalabbra. Ed è vero che non ci sono più i maschi di una volta, quelli che parlano poco, hanno la barba incolta, i pantaloni un po’ più larghi del dovuto..eeehhh…vabbè, lasciamo perdere va’.
Insomma, io mi trucco poco però è praticamente impossibile che esca di casa senza almeno un po’ di mascara, e sinceramente mi sono sempre chiesta cosa ci fosse dentro, se fa male alle ciglia, se c’è vernice, lacca o robe del genere.
L’altro giorno sono incappata in un servizio su un giornale proprio sul contenuto del mascara, e quindi ve lo dico:

  • Pigmenti: sostanze coloranti di origine minerale. Per i mascara colorati si usano lacche sintetiche.
  • Oli: vegetali o sintetici, danno scorrevolezza e rendono brillanti e lucidi i pigmenti.
  • Cere: danno elasticità al mascara, e proteggono le ciglia. Un esempio è la cera d’api.
  • Polimeri: incurvano, allungano e lucidano le ciglia. Sono resine per composizione simili al domopack, ma possono comunque essere di vario tipo.
  • Filmogeni: Servono per creare uno strato isolante nei mascara waterproof, così l’acqua non fa colare i pigmenti colorati e si evita l’effetto panda.
  • Acqua: Questo è l’elemento indispensabile per creare il mascara (ma va?strano..). Si dosa in base all’effetto che il mascara deve creare.
  • Emulsionanti: Sono materie prime che servono per far diventare cremose le componenti liquide del mascara.

A livello pratico due sono i mascara migliori che ho provato (e per migliori mi riferisco al fatto che non bruciano gli occhi quando mi strucco, non cola quando sbadiglio e mi lacrima un po’ l’occhio, non fa grumi e non fa l’effetto ciglia finte), e sono questo di Chanel e questo di Clinique.
Ecco, tutto questo mi fa un po’ impressione, non so quanto possa nuocere alle ciglia, però so che senza mascara sembro un po’ alla sposa cadavere di Tim Burton.
Poi magari cercherò notizie su fondotinta, ciprie e fard vari, ma sinceramente preferisco rimanere nel dubbio.

Tra un paio di mesi dovrei lasciare questa casa, quindi se per caso sapete di qualcuno che cerca una singola, ben arredata, luminosa, coinquiline simpatiche e per niente invadenti, ottima zona, a 5 minuti di bus dal centro, ditegli di contattarmi.

Annunci

One thought on “Mascara. O Rimmel (per dirla alla De Gregori)

  1. io sono almeno…fammi contare…4-5 anni che uso sempre lo stesso Amplicils Lancome. Inutile dirlo, mi ci trovo benissimo, ogni tanto ho la tentazione di cambiarlo però poi penso che se scazzo nella nuova scelta ho buttato via 20 euro, quindi rimango con Lancome!
    L’effetto panda è una costante nella mia vita! non uso struccanti, pensa come sono i miei asciugamani!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...